Arriverà alle 21 ora italiana

Il Papa lascia il Messico per Cuba

Benedetto XVI ha terminato il suo viaggio apostolico in Messico. Il Papa ora andrà a Cuba, seconda tappa del viaggio in America Latina. L'arrivo dell'aereo papale a Santiago de Cuba è previsto dopo le 14.00 (le 21 ora italiana). Ratzinger è stato salutato all'aeroporto Guanajuato (Leon) da migliaia di persone e dal presidente federale Felipe Calderon.

Vota:

Votata: 11volte, Media voti: 5

Benedetto XVi in Messico

Città del Messico, 26 Marzo 2012

Benedetto XVI ha terminato il suo viaggio apostolico in Messico. Il Papa ora andrà a Cuba, seconda tappa del viaggio in America Latina. L'arrivo dell'aereo papale a Santiago de Cuba è previsto dopo le 14.00 (le 21 ora italiana). Ratzinger è stato salutato all'aeroporto Guanajuato (Leon) da migliaia di persone e dal presidente federale Felipe Calderon.

Il Papa ha esortato i messicani a "non lasciarsi intimorire dalle forze del male", nel saluto di commiato all'aeroporto internazionale di Guanajuato, prima di salire sull'aereo che lo porterà a Cuba.

La mia partenza dal Messico "non è la fine del mio affetto e della mia vicinanza ad un Paese che porto nell'intimo di me stesso". Benedetto XVI ha voluto assicurarlo partendo questa mattina da Leon - dopo aver sperimentato per tre giorni una accoglienza davvero entusiastica con milioni di persone che si accalcavano nelle strade per vederlo passare - "colmo di esperienze indimenticabili, come indimenticabili sono tante attenzioni e dimostrazioni di affetto ricevute".

Per tutto questo il Pontefice ha voluto ringraziare il presidente Felipe Calderon e tutte le autorità che con il loro impegno hanno reso possibile il viaggio, auspicando "che tanti sforzi non siano stati vani, e che producano frutti abbondanti e duraturi nella vita di fede, speranza e carita' di Leon e Guanajuato, del Messico e dei Paesi fratelli dell'America Latina e dei Caraibi".