Rose vive a sue spese a Manchester

Balotelli si riavvicina alla mamma biologica

Prove di riavvicinamento fra Supermario e la famiglia di origine dopo anni di tensioni. Ancora non è vera riconciliazione, ma la madre biologica si e' trasferita con la figlia piccola ed ha affittato un modesto appartamento a Manchester dove gioca il figlio. Ma sono sempre più frequenti le visite del calciatore. Rose aveva dato in affidamento Mario alla famiglia Balotelli all'età di 2 anni.

Vota:

Votata: 6volte, Media voti: 5

Mario Balotelli

Londra, 26 Marzo 2012

Segnali di riavvicinamento tra Mario Balotelli e la sua famiglia biologica dopo che sua madre Rose si è trasferita con la figlia più piccola Angel a Manchester. Per il momento non c'è stata una vera e propria riconciliazione, scrive oggi il tabloid Sun: la mamma Rose ha affittato un modesto appartamento in una zona periferica della città inglese al prezzo di 600 euro al mese.

 

Nulla a che vedere con la vita sfarzosa del celebre figlio che dopo l'incendio della sua villa si divide tra una casa nell'esclusiva zona residenziale di Alderley Edge, nel Cheshire, e una suite nel centrale Hilton Hotel. Ma sono sempre più frequenti le visite di SuperMario nel quartiere di Wythenshawe, a bordo della sua Bentley GT bianca, in visita a sua mamma e sorellina. Segnali di distensione dopo anni di tensioni e rapporti dimezzati. "Rose è una donna molto religiosa che va a messa tutte le domeniche - ha raccontato al Sun un vicino di casa -.

 

Tutto quello che vuole è ricostruire un rapporto con il figlio e sembra che le sue preghiere si stiano realizzando". Rose, 46 anni, sposata con Thomas Barwuah, aveva dato in affidamento Mario alla famiglia Balotelli all'età di due anni, ma nel recente passato aveva accusato la stessa famiglia bresciana di essersi messa di mezzo nei rapporti con Mario. Di contro il calciatore del Manchester City ha sempre difeso la sua nuova famiglia, convinto che i suoi genitori biologici solo interessati solo ai suoi soldi.

 

Rose, che parla a stento l'inglese e lavora in un mercato della zona, vive con la figlia Angel, 13 anni. L'altro figlio Enoch, 18 anni, sta cercando di trovare la sua strada nel calcio dopo i provini con Stoke e Sunderland, mentre la sorella Abigail, 23 anni, lavora in un negozio a Milano. "Mia mamma vuole solo stare più vicina a Mario ed Enoch ma io non li raggiungerò", ha fatto sapere Abigail.

 

A confermare le sincere intenzioni della signora arriva la testimonianza di un altro suo vicino di casa: "Rose sta facendo tutto questo per convincere Mario che non vuole i suoi soldi. Si paga l'affitto da sola, a lei interessa solo conoscere suo figlio. Rose si sta ambientando a Manchester e tutte le mattine va al lavoro prima delle sei nel mercato di Wythenshawe. E Mario viene sempre più spesso a visitarla. E' bellissimo che i due siano di nuovo vicini".