Il ministro Fornero in visita ai feriti

Incidenti sul lavoro a Torino e Milano, due morti

Un morto e due feriti per la caduta da 40 metri per il cedimento meccanico del ponteggio nel cantiere del nuovo inceneritore di Torino. Il ministro Fornero visita i feriti al Cto. A Milano, un operaio di nazionalità egiziana, titolare di un'impresa edile, muore precipitando da un palazzo.

Vota:

Votata: 5volte, Media voti: 1

L'inceneritore in costruzione a Torino

Roma, 31 Marzo 2012

Sono caduti in tre per 40 metri insieme a tubi di ferro e assi di legno che improvvisamente hanno ceduto sotto ai loro piedi. Lo schianto a terra è stato fatale per Cosimo Di Muro, operaio edile di 47 anni residente a Canosa di Puglia (Bari).

L'uomo stava lavorando al cantiere di costruzione dell'inceneritore di Torino. Sul ponteggio con Di Muro c'erano il fratello Antonio, 39 anni, e il romeno Mihai Lupu, 24 anni, che abita a Ravenna. I due se la caveranno, anche se il loro decorso clinico viene tenuto sotto stretta osservazione dai medici dell'ospedale Cto di Torino, dove sono stati trasportati con l'elisoccorso. Il piu' grave tra i due è l'italiano, che ha riportato una contusione polmonare e una epatica oltre a numerose fratture. I feriti hanno ricevuto, nel corso della giornata, anche la visita del Ministro del Lavoro Elsa Fornero.

I Vigili del fuoco, intanto, hanno stabilito che il crollo è avvenuto a causa di un 'cedimento meccanico'. La procura di Torino, come da prassi, ha aperto un'inchiesta condotta dal pm Raffaele Guariniello. Al momento il fascicolo è contro ignoti, in attesa di acquisire ulteriore documentazione.

Incidente mortale a Milano

Quello avvenuto a Torino non è stato il solo incidente mortale sul lavoro di oggi. A Milano un egiziano di 41 anni, titolare di un'impresa edile, ha perso la vita precipitando dal quarto piano di un palazzo. L'uomo era intento a sistemare il filo della carrucola quando ha perso l'equilibrio ed è caduto dal balcone.