L'ex ministro e la scheda misteriosa

Scajola e il telefonino degli Interni, aperta inchiesta

Il capo della Polizia Antonio Manganelli ha avviato un'inchiesta interna per accertare se l'ex ministro dell'Interno Claudio Scajola ha utilizzato una scheda intestata al ministero dell'Interno

Vota:

Votata: 1volte, Media voti: 5

Claudio Scajola

Roma, 19 Aprile 2012

Il capo della Polizia Antonio Manganelli ha avviato un'inchiesta interna per accertare se l'ex ministro dell'Interno Claudio Scajola ha utilizzato una scheda intestata al ministero dell'Interno, come sarebbe emerso dalle intercettazioni dell'inchiesta sul porto di Imperia in cui è coinvolto lo stesso Scajola.

Denuncia per peculato
L'ex ministro rischia una richiesta di rimborso per migliaia di euro, secondo La Repubblica, che il 15 aprile scorso ha rivelato la vicenda. 

Chi ha dato il telefonino, quando è stato usato
L'indagine, secondo quanto si apprende da fonti del Viminale, è stata affidata dal capo della Polizia al direttore dell'ufficio ispettivo, il prefetto Gaetano Chiusolo, al quale
spetterà il compito di verificare "la correttezza delle procedure connesse all'assegnazione e all'utilizzo dell'utenza".