Naufragio del Giglio

Costa Concordia, sarà rimossa in un anno

E' quanto prevede il progetto del consorzio italo-americano Titan Salvage-Micoperi, che si e' aggiudicato l'appalto per la rimozione del relitto.I lavori dovrebbero iniziare a maggio.

Vota:

Votata: 8volte, Media voti: 3.87

Costa Concordia

Genova, 21 Aprile 2012

La Costa Concordia sara' rimessa in condizione di galleggiare e trainata in un porto italiano. E' quanto prevede il progetto del consorzio italo-americano Titan Salvage-Micoperi, che si è aggiudicato l'appalto per la rimozione del relitto. I lavori dovrebbero iniziare a maggio e durare per circa docidici mesi.

La protezione dell'ambiente, spiega in una nota Costa, avra' "la massima priorità nel corso di tutta la durata delle operazioni. Una volta completata la rimozione si provvedera' alla pulizia dei fondali e al ripristino della flora marina".

Il piano prevede anche misure per la salvaguardia delle attivita' turistiche ed economiche dell'isola del Giglio. La presenza del personale che lavorera' alle operazioni di rimozione, assicura Costa, non avra' conseguenze significative sulla ricettivita' estiva dell'isola. 

La base operativa sara' fuori dall'isola, nei pressi di Civitavecchia, dove verranno raccolte apparecchiature e materiali necessari per gli interventi, in modo da evitare qualsiasi impatto sulle attivita' del porto turistico del Giglio.