Cinema e serie tv >
Los Angeles

Creative Arts Emmy, tra i premiati gli italiani Francesco Vedovati e Barbara Giordani

Creative Arts Emmy, tra i premiati gli italiani Francesco Vedovati e Barbara Giordani Richard Shotwell / Invision / AP
"The Last of Us" si aggiudica otto statuette, mentre "Weird: The Al Yankovic Story" è il miglior film TV

Negli Stati Uniti sale la febbre per gli Emmy, anticipata dai Creative Arts Emmy che iniziano a preparare il terreno per i premi principali.

“The Last of Us” ha dominato la prima serata della 75esima edizione dei Primetime Creative Arts Emmy, che si sono svolti sabato al Peacock Theatre di Los Angeles. Il dramma distopico, ambientato in un prossimo futuro devastato dalla malattia, ha vinto ben otto premi, tra cui gli Emmy per gli effetti visivi, il trucco, il design dei titoli, il montaggio e il missaggio del suono, il montaggio delle immagini e gli artisti ospiti Nick Offerman e Storm Reid.

Quattro statuette per “The White Lotus”, “The Bear” e “Wednesday”, nella prima delle due serate preparatorie degli Emmy. Il secondo spettacolo di Creative Arts avrà luogo domenica 7 gennaio, mentre la 75esima edizione dei Primetime Emmy Awards andrà in onda in diretta lunedì 15 gennaio. Tra i premiati due italianiFrancesco Vedovati, Barbara Giordani insieme a Meredith Tucker, per il miglior casting per una serie drama di “The White Lotus”.

Altri spettacoli con più premi sono stati “Beef” con tre e “Daisy Jones & the Six”, "The Marvelous Mrs. Maisel", "Ted Lasso" e "Weird: The Al Yankovic" con due ciascuno.

L'icona pop Ed Sheeran ha aggiunto un Emmy alla sua collezione di Grammy per aver composto la canzone "A Beautiful Game" con i colleghi cantautori Foy Vance e il mega-produttore Max Martin.

HBO Max è in testa a tutte le reti e piattaforme con 14 vittorie, seguito da Netflix con 10 e Prime Video con sei.

Gli Emmy 2024 onorano i risultati televisivi da giugno 2022 a maggio 2023. Le cerimonie erano originariamente previste per il 9 e 10 settembre 2023 ma gli spettacoli sono stati rinviati a causa dello sciopero degli attori e degli scrittori.  

Le 49 categorie presentate sabato includevano le categorie di cortometraggi e attori ospiti e Miglior film per la televisione, oltre a categorie aggiuntive che coprono casting, coreografia, cinematografia, costumi, trucco e acconciatura, titoli principali e motion design, musica, montaggio di immagini, produzione, design, montaggio e missaggio del suono, effetti visivi e acrobazie. Altre 48 categorie saranno presentate nella seconda serata di premiazioni.