Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Alluvione-allerta-in-provincia-di-Alessandria-Travolta-una-casa-8f327684-b1ce-4924-a038-cb7558f797d1.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Piemonte

Maltempo, allerta e allagamenti in provincia di Alessandria. Travolta una casa

Una forte perturbazione proveniente dalla penisola iberica sta interessando il Piemonte: gli intensi flussi umidi dai quadranti meridionali, spiega l'Arpa, stanno causando precipitazioni intense su alcune zone della regione. Su Gavi, la località della provincia di Alessandria più colpita, c'è stata una vera e propria bomba d'acqua

Condividi
Alessandria (Piemonte)
Paesi isolati e strade allagate, in provincia di Alessandria, a causa delle forti piogge delle ultime ore. Il Novese e l'Ovadese le zone più colpite. A Gavi, dove una persona bloccata in auto è stata salvata, il campo sportivo è invaso dal Lemme, che è esondato. Le frazioni sulle colline di Gavi sono tutte isolate. Nessuna persona, tuttavia, sarebbe in pericolo. Una nuova abbondante precipitazione è attesa più tardi.

Anche il torrente Orba, a Casal Cermelli, ha superato di un metro e 80 centimetri la soglia del pericolo. Nell'Ovadese è bloccata la linea ferroviaria Ovada-Genova e lo Stura è esondato. Problemi anche a Brignano Frascata. A Novi tutti i sottopassi sono chiusi. Ad Arquata Scrivia una casa è stata travolta da una frana, ed è crollata. Gli occupanti, cinque persone, era state evacuate dalle forze dell'ordine.

La forte perturbazione che sta interessando il Piemonte arriva dalla penisola iberica: gli intensi flussi umidi dai quadranti meridionali, spiega l'Arpa Piemonte, stanno causando precipitazioni intense su alcune zone della regione. Secondo la Protezione civile del Piemonte si stanno  verificando fenomeni di dissesto in provincia di Alessandria, con allagamenti, strade interrotte e interruzione dei servizi. I Comuni interessati sono quelli di Arquata Scrivia, Casasco, Costa Vescovato, Francavilla Bisio, Garbagna, Gavi, Paderna, Tortona e Vignole Borbera.

Nelle prossime ore, continua l'Arpa Piemonte, la situazione sarà ancora caratterizzata da precipitazioni diffuse, più intermittenti sulle pianure di torinese e cuneese, e moderate altrove, con picchi anche forti o molto forti sul verbano, novarese, vercellese e alessandrino, in particolare sulle zone di confine con la Liguria.

In serata è prevista un'attenuazione ed un esaurimento dei fenomeni a partire da ovest con precipitazioni residui sul verbano e sull'alessandrino dove localmente saranno possibili ancora picchi di moderata o forte intensità. Rimane comunque ancora l'allerta 2 nell'alessandrino. "Permane una situazione di media criticita'", precisa Alberto Valmaggia, assessore alla Protezione Civile della Regione Piemonte.