Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Assemblea-Pd-Fassino-a-minoranza-Non-siate-prigionieri-parola-scissione-ad45512e-32c4-4a00-ad8e-3a63bc711c69.html | rainews/live/ | true
POLITICA

"Congresso entro quattro mesi"

Assemblea Pd, Fassino a minoranza: "Non siate prigionieri della parola scissione"

Condividi
"Non siamo prigionieri della parola scissione e sono contento che Guglielmo Epifani abbia detto che la parola non gli appartiene", ha detto Piero Fassino all'assemblea del Pd rivolgendosi alla minoranza del partito. "Quando ho sentito che si utilizzava la parola 'scissione' ho avuto grande turbamento. Perché è una parola che ti vincola, che ti rende prigioniero. Ecco, noi non siamo prigionieri di quella parola", ha aggiunto.  "Un Pd senza la minoranza sarebbe un
partito piu' povero", ha osservato Fassino.

"Ora congresso in quattro mesi, appello è stare insieme"
"A questo punto il congresso ci sarà di qui a quattro mesi. Perché lo statuto vincola. Ma non è la temporalità del congresso a fare la qualità del congresso", dice Piero Fassino."Epifani ha fatto un discorso da congresso. Sono legittimi i dubbi ma sono quelli ragioni per una separazione, per mettere in causa il partito? Ci si scinde quando si hanno visioni inconciliabili. E invece tutte le ragioni per cui abbiamo fatto il Pd sono ancora in campo e sono tutte valide", aggiunge. "Il mio appello e' a stare insieme. Serve orgoglio del patrimonio, di quello che il partito rappresenta: non c'e' altro progetto per la guida del Paese. E' l'ora della responsabilità di tutti noi".