Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Autocisterna-esplode-in-Sud-Sudan-170-morti-55ddb53b-0d89-4a3c-8938-8bda66583c95.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo riferisce la BBC

Autocisterna esplode in Sud Sudan: 170 morti

Secondo la tv inglese ci sarebbero anche 50 feriti. Le autorità chiedono l'aiuto di Croce rossa e Onu

Condividi
Sono 170 i morti provocati dall'esplosione di autocisterna carica di petrolio nel Sud Sudan. Lo riferiscono fonti ufficiali, citate dalla Bbc online, secondo le quali i feriti sono 50.

Gli ospedali della zona, nello stato Equatoria occidentale, sono al collasso e le autorità hanno chiesto l'aiuto della Croce rossa e delle Nazioni Unite.

Le persone morte stavano cercando di raccogliere il carburante fuoriuscito quando il camion è esploso. Il camion si era schiantato sulla strada che porta da Juba a Maridi, a circa 300 chilometri a ovest della capitale. 

"È stato un incidente. L'autocisterna è uscita di strada e poi è esplosa, mentre intorno c'era una folla di persone", ha spiegato Ateny Wek Ateny, portavoce del presidente del Sud Sudan. Incidenti come quello avuto dall'autocisterna sono già avvenuti in passato nella regione, in cui questi mezzi fanno spesso lunghi viaggi su strade in pessime condizioni attraversando villaggi molto poveri. In Sud Sudan, inoltre, le strade asfaltate sono pochissime.