Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Bielorussia-Lukashenko-Con-nuova-Costituzione-non-saro-presidente-5c5422e7-9163-42c9-aa18-4e6c704e17d9.html | rainews/live/ | true
MONDO

Navalny: è un pazzo, tortura la gente

Bielorussia. Lukashenko: con la nuova Costituzione non sarò presidente

Condividi
"Non plasmerò la Costituzione perché risponda alle mie esigenze. Non sarò presidente, quando la nuova Costituzione sarà in vigore". Lo ha dichiarato il leader autoritario della Bielorussia, Aleksander Lukashenko, secondo quanto ha riferito l'agenzia di stampa Belta.

Si è detto favorevole a modificare la Carta: "Sono un promotore di una nuova Costituzione. Non perché abbiamo bisogno di democrazia, la democrazia non è il punto. In questa situazione, ciò che mi preoccupa è altro: non possiamo dare questa Costituzione a un presidente sconosciuto. Sarebbe un disastro", quindi "serve una nuova Costituzione ma deve essere a beneficio del Paese".

Navalny, Lukashenko tortura popolo, bene azione Ue
"La Bielorussia è una questione chiave" perché "Lukashenko è il padre politico di Putin  - riporta l'Agi - e ha un'enorme influenza nella politica russa" quindi "è un bene che l'Europa aiuti il popolo bielorusso a liberarsi da questo pazzo che oggi letteralmente tortura la gente". Lo ha detto l'esponente dell'opposizione russa Alexei Navalny durante un'audizione alla commissione Affari esteri del Parlamento europeo.