Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Borse-europee-chiudono-in-accelerazione-Contrastata-Wall-Street-Nasdaq-debole-0f7795c7-2783-4d40-806f-bdb736f0f3d0.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Borse europee chiudono in accelerazione. Contrastata Wall Street, Nasdaq debole

Condividi
di Chiara RancatiMilano
Chiudono in accelerazione le Borse europee. Milano è la migliore a +2,16%, leggermente più lenta Francoforte a +1,39% dopo dati deludenti sugli ordinativi industriali in Germania. 
Tra i titoli, male Tim, in calo dell'1,38% dopo che i francesi di Vivendi avrebbero aperto a uno spin off della rete. 
Mentre restano divergenti i listini americani. In netto rialzo il Dow Jones,  a +1,85%, mentre il Nasdaq si muove appena sopra la parità, appesantito dalla brutta giornata del settore high tech già sui mercati asiatici. E dalle performance negative di alcuni titoli importanti, in testa quelli dei produttori di vaccini Moderna e Biontech, che perdono oltre il 10% essendo tra i pochi per cui una variante meno pericolosa è in qualche modo una brutta notizia.
Sul fronte delle materie prime, risale il prezzo del petrolio, sostenuto anche dalla decisione dell'Arabia Saudita di aumentare il prezzo di vendita del suo greggio ai clienti asiatici e americani - segno di fiducia nella domanda futura. Brent a 72,03 dollari al barile, Wti a 68 e mezzo.