Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Brexit-Merkel-taglio-netto-per-Europa-Serve-analisi-calma-e-composta-a47af6e5-4b29-4ffa-9c6a-36a002e76350.html | rainews/live/ | true
MONDO

La cancelliera tedesca in conferenza stampa a Berlino

#Brexit. Merkel: "Un taglio netto per l’Europa. Serve analisi calma e composta"

Angela Merkel ha invitato hollande, Renzi e Tusk a Berlino per discutere del futuro dell'Europa dopo l'esito del voto inglese. La cancelliera: "l'Unione è forte e darà la giusta risposta alla decisione"

Condividi
Un "taglio netto" per l'Europa. Così la cancelliera tedesca Angela Merkel definisce la Brexit. Ma serve un’analisi “calma e composta” avverte, commentando l’esito del referendum. “Ci sono 27 altri paesi che sono ancora disposti e capaci di non prendere decisioni affrettate e di reagire in maniera calma, tranquilla e con prudenza per giungere a delle decisioni giuste", ha aggiunto.
 
L'idea dell'unità europea è un’idea di pace: non possiamo mai dimenticarlo", ha continuato la Merkel durante la sua conferenza stampa di stamattina. "La via tracciata dai Trattati di Roma è una via di pace e che questo resta il percorso anche per il futuro". Tanto più "in un mondo che oggi è sempre più scosso da conflitti e disordini. Anche qui in Europa ne vediamo le conseguenze, con guerre che ci sono sempre più vicine, che sono costate già tante vite umane, spingendo migliaia di persone a scappare dalla propria terra".
 
La cancelliera intanto ha invitato a Berlino il presidente francese, Francois Hollande, il premier italiano Matteo Renzi e il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk per discutere su cosa fare ora che la Gran Bretagna uscirà dall’Unione. Ma l’idea, nelle sue parole, è quella di allargare il circolo anche ad altre personalità e ad altri capi di stato per poter fare insieme delle riflessioni più profonde sul futuro dell’Europa.
 
"La Germania ha un interesse ed una responsabilità particolare a che la Ue funzioni". L'Unione è forte e darà “la giusta risposta alla decisione" del popolo britannico ha detto la cancelliera, fiduciosa nella reazione europea alla Brexit.