Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Bufera-su-Csm-verbali-secretati-loggia-ungheria-storari-greco-contrafatto-amara-e1fd35f8-ab26-428c-9e4b-d20d507c4d5d.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Csm, Storari a pm Roma: verbali interrogatorio Amara consegnati a Davigo a Milano

Il magistrato milanese è indagato per rivelazione del segreto di ufficio. Fonti: procura di Brescia competente a indagare

Condividi
Il pm Paolo Storari

Il pm Paolo Storari ha consegnato a Milano all'allora consigliere del Csm Piercamillo Davigo, per autotutelarsi, i verbali dell'interrogatorio dell'avvocato Piero Amara sulla presunta loggia Ungheria: lo ha ribadito oggi, nel corso del suo interrogatorio, lo stesso magistrato milanese, indagato a Roma per rivelazione del segreto di ufficio.

Il fatto che quei verbali siano stati dati a Davigo nel capoluogo lombardo, secondo quanto si apprende in ambienti giudiziari, radicherebbe la competenza a Brescia, dove la Procura ha già aperto un fascicolo sempre per rivelazione del segreto di ufficio finora a carico di ignoti.

La vicenda continua a scuotere la magistratura fin dentro Palazzo dei Marescialli, con il vicepresidente del Csm David Ermini che interviene per "smentire categoricamente" indiscrezioni di stampa secondo le quali avrebbe ricevuto "informative, rapporti o note scritte dell'allora consigliere Davigo". Lo stesso Davigo è stato sentito nei giorni scorsi, come persona informata sui fatti, dal procuratore capo di Roma Michele Prestipino, responsabile del fascicolo con i pm Rosalia Affinito e Fabrizio Tucci.

A giorni incontro tra procure Roma e Brescia
E' in programma nei prossimi giorni un incontro tra la procura di Roma e quella di Brescia per fare il punto. L'incontro è stato concordato dai due uffici per stabilire come procedere in base alla competenza e nella divisione del lavoro di indagine.