Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Catalogna-Separatismo-Mas-Cup-Spagna-f8ad003b-bf8f-43a5-95bd-6458bb59e6e4.html | rainews/live/ | true
MONDO

Spagna

Catalogna: Mas non ottiene sostegno per governare, verso elezioni regionali anticipate

La crisi catalana si intreccia con quella nazionale

Condividi
Artur Mas
Svolta in Catalogna. Il consiglio politico della formazione anticapitalista Cup (Candidatura di unità popolare) ha annunciato che i suoi deputati non voteranno a favore dell'investitura di Artur Mas come nuovo presidente della Regione. Il "no" ha prevalso per quattro voti (36 contro 32).

Ne consegue che i catalani molto probabilmente torneranno alle urne il prossimo marzo, rallentando così di fatto il processo secessionista. Lo scorso 9 novembre, infatti, il Parlamento catalano aveva approvato una risoluzione separatista rimasta bloccata finché non ci sarà un governo. Resta da vedere il comportamento di Cup se i secessionisti si daranno un altro leader al posto di Mas.

Il governo di Artur Mas, candidato della coalizione "Insieme per il sì" che ha ottenuto 62 dei 135 seggi del Parlamento catalano alle elezioni dello scorso 27 settembre, aveva bisogno di un minimo di dieci voti dei deputati di Cup per essere investito.

La crisi regionale si intreccia con quella nazionale, dove dopo le ultime elezioni politiche nessun partito è emerso in grado di formare una coalizione.