Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Conferenza-sicurezza-Monaco-Netanyahu-attacca-Iran-non-metta-alla-prova-Israele-mostra-frammento-di-drone-ed3b73ed-4d05-481c-80bb-0c48c39b773c.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il ministro degli Esteri iraniano Zarif: "Un numero da circo"

Conferenza Monaco. Netanyahu: "L'Iran non metta alla prova Israele". E mostra frammento di drone

Duro attacco del premier israeliano, Benjamin Netanyahu, all'indirizzo dell'Iran, accusato di "seminare il terrore in Medio Oriente" e di voler "stabilire un impero dal Caspio al Mediterraneo".

Condividi
Il premier Benyamin Netanyahu ha mostrato oggi, durante la Conferenza sulla sicurezza a Monaco, il frammento di un drone iraniano abbattuto giorni fa dall'aviazione israeliana dopo che era penetrato nel territorio di Israele. Ironizzando sulle smentite ufficiali giunte in merito da Teheran, Netanyahu ha lanciato verso il ministro degli esteri iraniano Javad Zarif una domanda ironica: "Signor Zarif, lo riconosce ? È vostro".  Il premier israeliano ha invitato l'Iran a non mettere alla prova Israele.

"Israele non consentirà al regime iraniano di farci paura. Agiremo se necessario, non solo conto coloro che ci attaccano, ma contro l'Iran stesso", ha aggiunto il premier israeliano,  dall'assise della Conferenza sulla Sicurezza, a Monaco, in Baviera. Netanyahu è tornato anche a scagliarsi contro l'accordo sul nucleare iraniano che -ha detto- "è stato presentato con intenti pacificatori, ma ha solo reso più ambizioso questo regime. La cosa positiva", ha però continuato il premier, "è che ha portato arabi e israeliani più vicini che mai, e paradossalmente potrebbe portare a una pace ampia e magari una pace tra Israele e Palestina".

"Un numero da circo": così il ministro degli Esteri, Mohamed Javad Zarif, ha risposto al premier israeliano. Zarif ha detto che alcuni alla conferenza "ricorrono ai cartoni animati per giustificare errori strategici o forse per evitare la crisi interna", alludendo ai problemi legali di Netanyahu.