Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-00417370-a6a9-43f9-a20a-4d0ac7c1d064.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Roma. Giovane stroncata da overdose di sostanze non identificate

21enne muore in casa di un amico siriano agli arresti domiciliari per droga

Condividi

Una giovane donne di 21 anni è morta stroncata da un'overdose di sostanze non identificate. La ragazza è stata trovata senza vita alle 14 in un appartamento di via Vibio Mariano, in zona Flaminio.

Da un primo esame sul corpo della vittima la giovane sarebbe morta intorno alle 13.30 ma sarà l'autopsia ad accertare cosa abbia assunto.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia intervenuta sul posto, sembra che la ragazza abbia accusato un malore dopo aver assunto delle sostanze. La giovane si trovava a casa di un amico, un 64enne siriano agli arresti domiciliari per una condanna a 6 mesi per reati legati alla droga. È stato l'uomo a chiamare i soccorsi quando la 21enne si è accasciata a terra.

Sono in corso accertamenti da parte degli agenti del commissariato Flaminio impegnati nelle indagini.per capire se sia stato l'uomo a cedere le sostanze che hanno provocato la morte della ragazza.