Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-065d0ad3-eeb9-470a-a154-f207f1c690f5.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il caso

L'aeroporto di Santiago intitolato a Pablo Neruda? Polemiche in Cile: "Stuprò una cameriera"

Per Isabel Allende gli errori dell'uomo non scalfiscono la grandezza del poeta. "Sfortunatamente Neruda era una persona imperfetta, come lo siamo tutti in un modo o o nell'altro, ma Canto General e' ancora un capolavoro"

Condividi
L'onda lunga del movimento #Metoo, dopo aver travolto i big dello star system contemporaneo, non risparmia neanche i grandi della letteratura. Accese polemiche in Cile per la decisione di intitolare l'aeroporto internazionale della capitale in onore di Pablo Neruda, premio Nobel per la Letteratura. Noto per le sue opere e per il suo attivismo e opposizione alla dittatura, il poeta cileno e' stato messo di recente all'indice per aver stuprato nel 1929 una cameriera a Ceylon, l'odierno Sri Lanka, dove era stato come diplomatico.

A raccontarlo era stato lui stesso, nella sua biografia: nonostante il libro sia uscito oltre 40 anni fa, solo negli ultimi anni l'episodio della violenza sessuale ha suscitato critiche e polemiche.

"Abbiamo cominciato a chiarire Neruda ora, perche' solo di recente abbiamo cominciare a contestare la cultura dello stupro", ha spiegato Vergara Sanchez. Per Carolina Marzan, deputata della commissione cultura che ha votato in favore dell'iniziativa in onore di Neruda, il nome del poeta "che ha reso i tutti i cileni orgogliosi" dovrebbe essere la prima cosa che i visitatori vedono quando arrivano nel Paese sudamericano.

Isabel Allende. "Persona imperfetta. Ma un grande poeta"
Da parte sua, Isabel Allende, scrittrice e attivista per i diritti umani, ha riconosciuto di essere "disgustata da alcuni aspetti della vita e della personalita' di Neruda ma non possiamo rifiutare le sue opere". "Pochissime persone - specialmente uomini potenti o influenti - si comportano in maniera ammirevole - ha proseguito - Sfortunatamente Neruda era una persona imperfetta, come lo siamo tutti in un modo o o nell'altro, ma Canto General e' ancora un capolavoro".