Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-34b1474d-65b5-4f6e-8788-8fc9da835fea.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Il vicepremier a '1/2 h in più' , su Rai 3

Di Maio: "Vogliamo creare un nuovo gruppo europeo"

Di Maio ha spiegato che il M5S sta lavorando a un manifesto di un'Europa diversa, che uscirà a gennaio "per mettere insieme nuove forze"

Condividi
"Vogliamo creare un nuovo gruppo europeo: a gennaio pensiamo a un manifesto per mettere insieme nuove forze che stanno nascendo ovunque. I Verdi hanno un loro gruppo e non abbiamo avuto interlocuzioni positive. L'idea è un gruppo che abbia unito i delusi di destra e sinistra", ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, a "1/2 h in più", su Rai 3. "Un progetto che sostituisca quei partiti che erano Pd e Fi a livello europeo e che hanno tradito elettori". "A livello politico europeo ci sono due blocchi: i partiti tradizionali come Ppe e Pse e le destre in cui andrà Salvini. Noi stiamo cercando di coalizzare forze politiche emergenti in tutti gli stati europei", ha detto Di Maio.

La nostra manovra di bilancio: stop austerity e meno deficit
'La lettera di domani racconterà le ragioni della nostra manovra di bilancio e dirà anche che tra le clausole di salvaguardia,cioè i debiti che ci hanno lasciato i governi precedenti, e la minore crescita "con il deficit quest'anno partivamo dal 2%", quindi lo sforamento è solo dello '0,4%'. Così il vicepremier Luigi Di Maio spiega che si scontrano due modelli, '"austerity" che tagliava sui diritti dei cittadini "e noi che diciamo che riduciamo il debito e il deficit investendo nei diritti dei cittadini".

 "Alla risposta alla lettera stanno lavorando il Ministro dell'Economia e il Presidente del Consiglio. Mi aspetto un avvio della procedura veloce, già entro questa settimana. Significa che la commissione avrà  già reagito alla nostra controlettera. Mi aspetto che ci venga data la possibilità di avere un contraddittorio per convincerli della bontà della nostra manovra".

 "Difendiamo la manovra da attacchi di Commissari che, comprensibilmente, sono anche loro in campagna elettorale", ha detto Luigi Di Maio.

"Non usciremo dall'Euro"
"Il contratto di governo dice che questo governo non vuole uscire dall'euro e dall'Europa e neanche c'è un piano B: c'è solo un piano A: cambiare l'Europa",  ha detto il vicepremier Luigi Di Maio. "Finché resterò ministro governo garantirò sempre che l'Italia resti nell'euro e nell'Europa". 

Ponte Morandi: "Nessun ritorno in campo di Autostrade, ma le macerie le può rimuovere"
"Non c'è nessun ritorno in campo di Autostrade", ha detto il vice premier Luigi Di Maio, parlando del crollo del Ponte Morandi a Genova. "Autostrade però - ha aggiunto - le macerie le può rimuovere, questo impegno almeno se lo può prendere. Non metterà una pietra in più, l'impresa che ha fatto crollare il ponte".

"Nessun condono a Ischia"
"Non c'è nessun condono su Ischia. Le case illegali restano illegali perchè non sono sanabili. Noi stiamo solo dicendo che a quelle case si applicano condoni fatti da governi precedenti", ha detto Di Maio.