Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-379cedbc-d19c-4fe9-ae04-b4785bd03429.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

A Piazza Affari cali generalizzati, lo spread torna a salire

Condividi
di Fabrizio PattiMilano
La borsa di Milano aveva iniziato con un leggero rialzo, ma la tendenza dopo pochi minuti è diventata negativa. L'indice Ftse Mib scende dell'1,70 per cento. Giù nella stessa proporzione anche le altre borse europee.

I settori sono tutti in ribasso, in particolare uno pesante come quello delle borse, -2,86 per cento. Il 70% dei titoli quotati oggi è negativo, solo l'11% in salita, invariati o non scambiati gli altri. 

Il calo si è fatto via via più intenso dopo che hanno virato al ribasso i future sugli indici di Wall Street, che anticipano un calo di oltre un punto e mezzo.

Un'altalena per Wall Street che ieri era salita del 4% dopo la buona affermazione di Joe Biden nel Super Tuesday, la giornata più importante delle primarie del Partito Democratico statunitense.

Le borse asiatiche nella notte erano state in generale rialzo, quelle di Shanghai e Hong Kong hanno registrato progressi di quasi il 2%.

Gli investitori reagiscono agli annunci delle ultime ore: tra questi, la direttrice del Fondo Monetario Internazionale, Kristalina Georgieva, ha annunciato un pacchetto di aiuti da 50 miliardi di dollari per i Paesi a basso reddito, per contrastare l'emergenza coronavirus. 

Ieri la banca centrale canadese ha tagliato di 50 punti base i tassi di interesse, una mossa nella stessa misura di quanto fatto nei giorni scorsi dalla Fed statunitense e dalla banca centrale australiana. 
Sale anche lo spread tra il rendimento dei Btp e dei Bund tedeschi, a 167 punti base, rispetto ai 164 di ieri. Tra i motivi ci sono le indiscrezioni secondo cui il governo potrebbe chiedere uno scostamento del deficit rispetto ai saldi programmatici attuali maggiore rispetto ai 3,6 miliardi di euro annunciati nei giorni scorsi. Secondo quanto riporta Radiocor, la cifra salirebbe a 4,2 miliardi.