Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-37fc3c92-0b80-4549-8ec8-138ded563d12.html | rainews/live/ | true
ITALIA

21 anni fa la tragedia

Incendio a Milazzo, il tragico precedente. Nell'esplosione del 1993 morirono sette operai

L'ultimo incidente grave alla Raffineria di Milazzo risale al 4 giugno 1993, quando a causa di uno scoppio all'interno dell'impianto Topping 4, morirono 7 persone

Condividi
La Presse
Milazzo (Messina)


Le fiamme si vedono a chilometri di distanza. E chi ha l'età per ricordare non può non ripensare allo spaventoso incendio che colpì nel 1993 la stessa Raffineria, lo stabilimento Mediterranea di Milazzo.

Il 4 giugno di 21 anni fa in questa struttura da 212 ettari scoppia l'inferno durante la pausa pranzo. Sono le 13 e 20, un gruppo di operai di guardia all'impianto non è a mensa. Mangia velocemente un panino all'ombra dello stabilimento. E quello sarà il loro ultimo pasto.

All' improvviso una tremenda esplosione dall'impianto Topping 4 inghiotte i 7 operai. Per loro non ci sarà nulla da fare. Saranno i colleghi a doverne fare il riconoscimento, perlopiù per esclusione.

Il boato travolge la costa. I pezzi di acciaio arrivano a 100 m di distanza. Gli spettatori ravvicinati del disastro sono circa 200 lavoratori al ritorno dal pranzo consumato in sala mensa. Un pasto, quel giorno, fortunatamente servito con quindici minuti di ritardo.