Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-381e02e9-7c49-4468-b645-7eb461d5aeec.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Primo giorno di consultazioni

Rosato: Di Maio 'chiama' il Pd per farsi forte con la Lega. Non ci sono le premesse per un incontro

Il deputato Pd e vice presidente della Camera replica al contratto di governo rilanciato in queste ore dal capo politico del Movimento cinquestelle 

Condividi
"Speriamo finisca questo teatrino per cui Di Maio si rivolge al Partito Democratico per aumentare la forza contrattuale del M5s nei confronti della Lega". Lo dice il deputato Pd e vice presidente della Camera, Ettore Rosato.

"E' strabiliante l'ossessione di Di Maio nei confronti di Renzi. Non smette mai di fare campagna elettorale, mentre Di Maio dovrebbe assumersi la responsabilità delle scelte che competono al suo Movimento", aggiunge. "Ho capito che ha anche qualche problema con la matematica perché continua a prendersela con la legge elettorale, ma il suo partito ha ottenuto il 35 per cento dei seggi con il 32 per cento dei voti".

"Alla fine Lega-M5s imbarcheranno anche Fi"
"Non conosco il regista dell'accordo, ma la trama: credo che alla fine Lega e M5s imbarcheranno anche Forza Italia per necessità oggettive", conclude Rosato parlando a Montecitorio.