Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-3b6110e5-abed-4431-b08e-3216b42d693c.html | rainews/live/ | true
MONDO

Emergenza Covid-19

Brasile: record di morti per coronavirus, 2.841 in 24 ore. Vaccini esauriti a Rio de Janeiro

I contagi da ieri sono 83.926, i decessi totali più di 282mila

Condividi
Brasile, ospedale Sao Paulo
Nuovo record in Brasile di 2.841 morti nelle ultime 24 ore. In totale 282.127 persone sono morte in Brasile per il Covid-19. I casi sono aumentati di 83.926 a 11.603.535 di casi accertati dall'inizio della pandemia.

Lo rivela il Consiglio nazionale delle segreterie di salute (Conass). 

Mancano dosi di vaccino  
Il Brasile ha vaccinato finora contro il coronavirus 10.081.771 persone, pari al 4,76% della popolazione, due mesi dopo l'inizio del piano di immunizzazione nazionale.

Secondo le autorità, attualmente lo Stato di San Paolo, il più ricco e popoloso del Paese, è quello in cima alla lista, con 2,89 milioni di immunizzati, mentre a Rio de Janeiro la vaccinazione è stata sospesa per mancanza di dosi.

In seguito alle critiche per la lentezza nella distribuzione, ieri è stato esonerato dall'incarico il ministro della Salute, Eduardo Pazuelo, sostituito con un medico, Marcelo Queiroga.

"Il Brasile è diventato una minaccia per la salute pubblica globale, la situazione è caotica, abbiamo bisogno che l'Oms e i governi di altri Paesi prestino attenzione a ciò che sta accadendo in Brasile" ha sottolineato a Tv Cultura l'epidemiologo Pedro Hallan.