Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-3cf22fbd-573a-47a6-b88d-7e59ec16d731.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

La Casa Bianca prepara un piano per le infrastrutture volano i titoli dell'edilizia

Condividi
di Fabrizio Patti
Oggi borse in forte rialzo fin dall'apertura, con un'accelerazione a metà seduta: +3,2% per l'indice Ftse Mib di Milano. Seguono gli indici di Francoforte, +3%, Parigi (+2,5%) e Londra (+2,3%).  

Tra i settori in evidenza quello delle costruzioni: tra i titoli del comparto Buzzi Unicem +8,2%, Cementir Holding +8,14%, WeBuild (ex Salini Impregilo) +7,4%. Questo perché la Casa Bianca, secondo quanto scrive l'agenzia Bloomberg, starebbe per lanciare un piano di infrastrutture da quasi mille miliardi di dollari.

Tra gli altri titoli del Ftse Mib Banco Bpm +6,3%, Tim +6,3%, Bper Banca +5,2%, Unicredit +5,1%. Sotto la parità Diasorin (-0,7%), dopo il +1,7% di ieri. 

Nel pomeriggio di ieri la Fed, la banca centrale statunitense, ha annunciato un programma di acquisto di obbligazioni private, da 250 miliardi di dollari. Questo ha fatto salire ieri Wall Street e nella notte le borse asiatiche.

Sul fronte dei titoli di Stato lo spread Btp/Bund è in calo, a quota 182 punti base. Oggi il presidente della Consob, Paolo Savona, nella relazione annuale ha lanciato la proposta di titoli pubblici "irredimibili", cioè senza scadenza, con una cedola fissa esentasse, per sostenere la ripresa.