Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-3e0c1e0b-77c5-4896-8acf-30219d6950f4.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Parlamento riunito in seduta comune non trova l'accordo

Consulta: trentesima fumata nera. Pd, Fi e Ap votano scheda bianca

Nessun accordo tra le forze politiche e nuova fumata nera, la trentesima. Abbandonata la terna dei candidati sostenuti da Pd, FI e Ap sino alla precedente votazione

Condividi
P?alazzo della Consulta
Roma
Nuova fumata nera a Montecitorio, dove il Parlamento riunito in seduta comune non ha eletto i tre giudici mancanti della Corte Costituzionale. Il risultato era atteso dopo la decisione dei parlamentari del Pd e di Alleanza democratica di votare scheda bianca. Anche Forza italia si è poi orientata nello stesso senso. In questo modo è stata abbandonata la terna di candidati votati sino ad oggi: Augusto Barbera indicato dal Pd, Francesco Paolo Sisto indicato da Forza Italia e Ida Angela Nicotra indicata da Ap dopo il ritiro di Giovanni Pitruzzella.

I votanti sono stati 632. In 110 hanno votato per Franco Modugno, in 26 per Gaetano Piepoli e in 16 per Francesco Paolo Sisto. Le schede bianche sono state 444, le nulle 22 mentre 37 voti sono andati dispersi.

Domani sera, martedì, si voterà di nuovo e così ogni sera ad oltranza sino a quando non verranno eletti i tre membri mancanti della Corte costituzionale. 

Infatti i presidenti del Senato, Pietro Grasso, e della Camera, Laura Boldrini, hanno stabilito che da martedì si procederà con convocazioni quotidiane di tutti i parlamentari alle ore 19.