Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-6bed69a4-d475-400b-8a97-9209e2a48a98.html | rainews/live/ | true
TECH

Ricerca Oxford Economics presentata a State of the Net

Il turismo vola grazie al mobile

Un cittadino americano su tre e un europeo su cinque prenoterà i propri viaggi via mobile nel 2015: la rete ridisegna lo sviluppo del turismo

Condividi
Il numero di utenti dotati di connessioni mobile cresce del 371,9% annuo nei paesi in via di sviluppo, raggiungendo quota 1,2 miliardi di persone, e del 45% nel resto del mondo, sfiorando il miliardo di utenti connessi, abilitando così un nuovo accesso a informazioni, prenotazioni e pagamenti per il settore viaggi.

Le prenotazioni via mobile sono triplicate negli USA tra il 2012 e il 2014 e nel 2015 una prenotazione di hotel su tre verrà effettuata via mobile, mentre in Europa, nel prossimo anno, il 20% delle prenotazioni di viaggi passeranno da smartphone e tablet.

Dal volo, al taxi, all’hotel - dall’informazione, al pagamento, internet permette di gestire tutti gli aspetti di un viaggio senza grazie alla connessione mobile.

E i turisti apprezzano questa evoluzione: nel 2013, negli Stati Uniti, 3 utenti mobile su 10 hanno prenotato viaggi attraverso il proprio smartphone e più del 50% hanno cercato informazioni, mentre dal 2012 al 2014 il mercato dei viaggi generato dalle prenotazioni via mobile ammonterà a 25,8 miliardi di dollari. Nel 2015 una prenotazione di hotel su 3 verrà effettuata via mobile mentre in Europa, nello stesso anno, 1 prenotazione di viaggio su 5 passerà da smartphone.

Questi sono alcuni dei dati emersi dalla ricerca condotta da Oxford Economics per Amadeus e presentati da Francesca Benati, Amministratore Delegato di Amadeus Italia.

Il settore del turismo contribuisce in maniera consistente al PIL globale: registra infatti un tasso annuale di crescita del 5,4%, che porterà l’intero mercato nel 2023 a raggiungere 7.680 miliardi di valore. Nel 2012 sono stati contati 2,98 miliardi passeggeri aerei, che diventeranno 3,91 miliardi nel 2017.

La crescita dell’accessibilità alle reti mobile e alle soluzioni mobile di informazione, prenotazione e acquisto dei viaggi diventerà uno dei driver principarli dello sviluppo dell’intero mercato.

Secondo i dati della ricerca, nel 2013 sono stati registrati 2,2 miliardi di navigatori su internet da mobile. E per la prima volta, gli utenti mobile dei paesi in via di sviluppo hanno superato il resto del mondo: hanno raggiunto quota 1,2 miliardi grazie a una crescita annua del 371,9%, mentre il resto del mondo ha comunque registrato un incremento del 45%.