Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-70d42bc0-bbe3-41d5-beb1-29f0ded6eddd.html | rainews/live/ | true
MONDO

Bruxelles

Migranti. Alfano: "Se Ue non decide perde se stessa. Referendum su quote Ue? Troppo comodo così"

Vertice dei ministri dell'Interno

Condividi
In Europa "le decisioni" per affrontare la crisi dei profughi "le abbiamo già prese. Non abbiamo da inventare nulla. Il sistema è chiaro ma c'è una difficoltà a realizzarlo, e se l'Europa non è in grado di realizzare quanto ha deciso, è un'Europa che finisce per perdere se stessa", così il ministro dell'Interno Angelino Alfano al suo arrivo al consiglio Ue.

"E' troppo comodo così, nel senso che se le cose che ti piacciono dell'Europa te le prendi sorridendo e quelle che non ti piacciono le sottoponi a referendum pensando che come non piacciono a te non piacciono nemmeno al popolo", così Alfano commenta l'annuncio del premier ungherese Viktor Orban di un referendum sulle quote europee obbligatorie per i richiedenti asilo.

"L'Europa è un insieme di diritti e di doveri, di solidarietà e responsabilità - afferma Alfano - o si prende tutto insieme chiavi in mano, o è troppo comodo starci per le cose che convengono e non per quelle che danno peso e fatica".