Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-71277f16-c6a5-40da-ae6d-659f853bdbb9.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il presidente Usa al summit della Cooperazione economica Asia-Pacifico

Vertice Apec, Obama a Pechino: "Rispetti i diritti umani e libertà di stampa"

Obama avrà anche domani un incontro a due con l'ospite cinese Xi Jinping e potrebbe avere uno "scambio di vedute" col presidente russo Vladimir Putin

Condividi
Barack Obama
Pechino
Rispetto dei diritti umani e libertà di stampa. Il presidente Obama non si fa problemi e proprio da Pechino, dove si trova per partecipare al summit della Cooperazione economica Asia-Pacifico (Apec), si rivolge ai padroni di casa cinesi e li invita a rispettare quei diritti umani e la libertà dei mezzi d'informazione così spesso calpestati dal regime. Obama si trova a Pechino su invito di Xi Jinping e, oltre a partecipare al vertice, terrà una visita di Stato ufficiale in Cina.

La Cina ospita il vertice per la seconda volta in 13 anni, dopo il summit di Shanghai del 2011. Il governo cinese spera che questo vertice possa approfondire la cooperazione economica e modellare il futuro della regione attraverso una partnership più stretta tra i membri. Il summit, che durerà fino a domani, è il principale evento che Xi Jinping, arrivato al vertice della seconda potenza economica mondiale lo scorso anno, ospita dalla sua ascesa al potere. E, per Pechino, rappresenta un'occasione importante per mettere sul piatto la sua rinnovata potenza. Ieri, in un comunicato, Pechino ha preconizzato per l'Asia-Pacifico un futuro radioso, con la cuore una Cina come potenza trainante tranquilla e pacifica.

Il presidente nel suo discorso ha inoltre annunciato un accordo per estendere i visti per i cinesi che si rechino negli Usa per motivi di studio o lavoro. L'accordo sui visti, per Obama, è "una grande vittoria" che porterà "centinaia di migliaia di posti di lavoro" negli Usa.