Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-72339023-dbae-457b-a218-5ac6b26568cb.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

La pandemia

Coronavirus, negli Usa i primi vaccini potrebbero arrivare già l'11 dicembre

Il capo della campagna vaccinazioni: spedizione 24 ore dopo approvazione

Condividi
I primi cittadini americani potrebbero ricevere un vaccino contro il Covid-19 già l'11 dicembre.

Lo afferma il capo del programma statunitense di vaccinazione contro il coronavirus, Moncef Slaoui, secondo il quale il piano è di "spedire i vaccini ai siti di immunizzazione entro 24 ore" dalla sua approvazione. 

Gli Stati Uniti hanno registrato più di 12 milioni di casi e 255.000 morti dall'inizio della pandemia, secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University.

Il dottor Slaoui ha detto alla Cnn che il vaccino potrebbe essere lanciato "forse il secondo giorno dopo l'approvazione, l'11 o il 12 dicembre".