Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-a3a4dc17-6372-4bff-9323-80f0a64dc9db.html | rainews/live/ | true
ITALIA

L'omicidio all'interno di un cortile

Milano, è giallo sul ragazzo di 23 anni accoltellato nel camper dove viveva

Il giovane è stato colpito da almeno 15 coltellate, viveva da sei mesi nel camper datogli in affitto

Condividi
(foto d'archivio)
È stato identificata la persona trovata senza vita ieri in un camper all'interno di un cortile in via Fabio Massimo, a Milano. Si tratta di un 23enne italiano, incensurato, che svolgeva saltuariamente lavoretti e da sei mesi viveva nel camper, dato in affitto da un cinquantenne italiano. Il giovane è stato colpito da almeno 15 coltellate all'addome e alla schiena.

Secondo le prime ricostruzioni avrebbe avuto una colluttazione prima di essere ucciso ma la scena all'interno del veicolo era molto difficile da analizzare: tanto sangue, tanta confusione e sporcizia hanno reso complicato il lavoro degli uomini della Scientifica.