Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-a62e53ae-c1da-4e20-8393-2b58935ea34e.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il racconto della vignettista Coco

Strage di Parigi, una testimone: "Parlavano francese, hanno rivendicato di essere di al Qaida"

Tra le 12 vittime anche il direttore e tre vignettisti. La rivista aveva in passato pubblicato alcune vignette su Maometto. Testimoni parlano di "una trentina di colpi esplosi"

Condividi
Parigi
I terroristi "parlavano perfettamente francese, hanno rivendicato di essere di al Qaida" racconta la vignettista Coco, presente all'attacco contro Charlie Hebdo al sito web de L'Humanité.

"Ero andata a cercare mia figlia al kindergarten. Giungendo davanti alla porta del palazzo del giornale, due uomini incappucciati ed armati ci hanno brutalmente minacciato, volevano entrare, salire. Ho aperto la porta con il codice numerico. Hanno sparato su Wolinski, Cabu.... È durato 5 minuti.... Mi ero rifugiata sotto la scrivania... Parlavano perfettamente francese....hanno rivendicato di essere di al Qaida".