Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-a847c1a3-8ed7-45dc-aeab-8d237cde9caf.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Piazza Affari corre, spread in calo in attesa dell'Eurogruppo

Condividi
di Fabrizio PattiMilano
Fin dall'apertura indici azionari in forte risalita in tutta Europa. Il Ftse Mib di Milano sale del 6%, molto positive anche le altre principali borse europee: Londra +4,20%, Francoforte +6,50%, Parigi +5,50%. 

Sembrano ancora gli effetti dell'annuncio di ieri del maxi piano della banca centrale statunitense: acquisti illimitati di titoli per riportare la calma sui mercati. 
A Piazza Affari rialzi sostanzialmente allineati tra i diversi settori. 

Tra i singoli titoli progressi di oltre il 10% per Exor (+17%), StMicroelectronics, Nexi, Moncler e Salvatore Ferragamo. 

Oggi la notizia della graduale riapertura delle attività della provincia cinese di Hubei, primo epicentro dell'epidemia di coronavirus. Dall'8 aprile saranno allentate le restrizioni ai viaggi anche a Wuhan, per le persone dotate di un documento e un codice legato ai telefoni che attesti il buono stato di salute.  

Sul fronte dei titoli di Stato, lo spread è 191 punti base, in calo di 7 punti. Ieri l'Ecofin ha confermato la sospensione del patto di stabilità, oggi le decisioni dell'Eurogruppo.

Nerissimi invece i dati dell'economia reale. Oggi un vero crollo per l'indice Pmi composito dell'Eurozona, che misura produzione e ordini di manifattura e servizi. Quota 50 segna il confine tra espansione e contrazione. Siamo passati da quota 51,8 di febbraio a 31,4 di marzo. In tempi normali gli spostamenti sono di un paio di punti.

Oggi sono arrivate le previsioni sul Pil dell'Eurozona dell'agenzia Moody's: nel 2020 scenderà, dice, del 2,7%. Il calo maggiore si avrà tra aprile e giugno, -7 per cento.