Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-aa23ee44-e737-4db3-a5cc-31cec3e6913b.html | rainews/live/ | true
SPORT

Dubbi sul numero del fuoriclasse argentino

Supergol o tarocco? Il video della prodezza di Tevez accende la Rete

Diversi utenti pensano che il filmato pubblicato dalla Juventus sia ritoccato al computer. Polemiche che in passato hanno riguardato altri video con protagonisti dei campioni, dalle traverse di Ronaldinho alle palline di Federer

Condividi
Carlitos Tevez nel video del supergol dal tetto
di Andrea Bettini
Numero d’alta scuola o prodezza realizzata con l’aiuto del computer? Il web si divide sul supergol dal tetto messo a segno da Carlitos Tevez per celebrare i 10 milioni di fan su Facebook della Juventus. Il video sta facendo il giro della Rete, scatenando commenti entusiastici da parte dei tifosi bianconeri e commenti sarcastici da parte di chi ritiene che sia solo un “tarocco”. Perplessità sollevate in passato anche da vari filmati a tema sportivo con protagonisti altri campioni.
 
Andiamo con ordine. Per chi non l’avesse ancora vista, ecco la giocata del bomber argentino della Juve.
 

 
Le traverse di Ronaldinho
Molti appassionati di calcio dopo aver visto queste immagini hanno subito pensato a Ronaldinho e al celebre video in cui riesce a palleggiare colpendo volontariamente la traversa per quattro volte consecutive. Era il 2005, l’asso brasiliano era una delle stelle del calcio mondiale, e la Nike aveva lanciato una campagna pubblicitaria globale con i calciatori come protagonisti. Il fantasista brasiliano era uno dei testimonial e il dibattito sulla veridicità di questo filmato andò avanti per settimane.
 

 
Federer e le palline nell’auto dell’allenatore
Le giocate al limite del possibile non sono però un’esclusiva dei calciatori. Molti amanti del tennis sono rimasti a bocca aperta (e decisamente increduli) di fronte a questo video in cui Roger Federer durante un allenamento si diverte a riempire di palline l’auto del suo allenatore con una serie di dritti da lunghissima distanza. Un virtuosismo che, se tentato dai comuni mortali, renderebbe sicuramente felici molti carrozzieri.


 
Canestri impossibili
Chi invece ha dimostrato in più occasioni davanti a testimoni di poter compiere numeri da circo è Monta Ellis, guardia dei Dallas Mavericks. I suoi canestri impossibili sono ben noti agli appassionati di Nba. Nel 2010, quando giocava nei Golden State Warriors, ne mise a segno ben quattro tirando di spalle dal tunnel che conduce negli spogliatoi. In questo caso chi non è juventino può stare tranquillo: sarà anche bravissimo con i piedi, ma molto probabilmente questo Carlitos Tevez non riesce a farlo.