Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-ac30eaf1-1d4f-4aed-ada0-fb2267847da2.html | rainews/live/ | true
MONDO

Sicurezza

Obama, agenti di scorta ubriachi spediti a casa

Condividi
Tre agenti del Secret Service americano sono stati trovati ad Amsterdam completamente ubriachi e per questo rispediti negli Stati Uniti e sospesi
dall'incarico.

Dopo lo scandalo scoppiato a Cartegena, in Colombia, nell'aprile 2012, gli uomini che hanno la responsabilità di proteggere l'incolumità del presidente Barack Obama tornano quindi a imbarazzare la Casa Bianca.

All'epoca, alcuni di questi super-agenti vennero trovati in compagnia di alcune prostitute. Stavolta, domenica sera, dopo una serie di bevute uno di loro è stato trovato ubriaco e svenuto in un corridoio di un hotel. Il personale dell'albergo ha quindi allertato l'ambasciata degli Usa in Olanda. E sono partite le misure disciplinari.