Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-db7d603a-cd08-4d70-949b-9e74c9e431dd.html | rainews/live/ | true
TECH

Dispositivo già disponibile negli Stati Uniti al costo di 10 dollari

Amazon entra nel business dei pagamenti elettronici

Amazon prende di mira direttamente i grandi sistemi di pagamento per 'mobile' come Square e PayPal con Local Register, un dispositivo per tablet e smartphone che elabora le transazioni con carte di credito e applica commissioni molto più basse rispetto ai concorrenti. Dal costo molto contenuto, è pensato per incrementare i pagamenti online da parte delle piccole imprese.

Condividi
Amazon Local Register
di Celia Guimaraes
Amazon, sempre più interessata ad agevolare l'e-commerce, ora entra nel business dei pagamenti elettronici nei piccoli negozi, di fronte a concorrenti come la startup Square e il gigante PayPal

Lo fa con un dispositivo che non è un software ma riguarda direttamente i sistemi per la lettura di carte di credito. Si chiama  Amazon Local Register, e permette ai commercianti di accettare le principali carte di credito e debito da smartphone e tablet. Il hardware consiste in una piccola 'scatola' nera (come si vede nella foto), da collegare all’ingresso delle cuffie di smartphone o tablet del negoziante.

Molto simile al dispositivo di Square, ma non si tratta di una novità assoluta: questa modalità di pagamento esiste da dieci anni. Il punto di forza di Amazon è la promessa di far scendere sensibilmente i prezzi del servizio.

Sfida aperta a Square e PayPal
Il costo del dispositivo, per ora disponibile solo negli Stati Uniti,  è molto contenuto: 10 dollari.  E in più, per i clienti che lo acquisteranno prima del 31 ottobre, verrà applicata una speciale commissione dell'1,75% su tutte le transazioni effettuate fino al primo gennaio 2016.   Dal 2015 la commissine sarà di 2,5%, una tariffa comunque più vantaggiosa del 2,75% richiesto da Square e del 2,7% di PayPal.

Il dispositivo è integrato da un'app gratuita, che include servizi aggiuntivi come il controllo dei pagamenti.

Piace alla Borsa
Subito dopo l'annuncio le azioni di Amazon hanno registrato un +3% a 329,07 dollari. Nell'anno in corso il titolo Amazon ha avuto una flessione del 20%, dopo aver messo a segno un rialzo del 59% nell'arco del 2013.