Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-dbf45fa1-d635-447c-b8d7-8d47becea344.html | rainews/live/ | true
SPETTACOLO

Cinema

Batgirl perde il regista: Joss Whedon se ne va. Lascia posto a una donna?

Condividi
Joss Whedon, che il grande pubblico conosce per Buffy the Vampire Slayer e soprattutto per essere stato uno dei campioni dell'universo cinematografico Marvel, con gli Avengers, si era fatto tentare dalla concorrente DC Entertainment insieme a Warner Bros., per terminare le riprese di Justice League e per realizzare come scrittore e regista un film dedicato a Batgirl. Ma ora è uscito dal progetto, per problemi legati alla storia. 

“Batgirl è un progetto talmente eccitante, e Warners/DC sono dei partner così collaborativi e solidali, che ho impiegato dei mesi per capire che in realtà non avevo la storia giusta" ha dichiarato Whedon in un comunicato che viene riportato da Variety.

Fonti vicine al regista sostengono che questa decisione sarebbe condivisa con le produzione e che rifletterebbe il desiderio di cercare una regista, probabilmente dopo il successo di Patty Jenkins con Wonder Woman, e il nuovo scenario che si sta creando ad Hollywood che vede donne e neri finalmente protagonisti e campioni d'incassi. 

Batgirl esiste come supereroina da parecchi decenni ma non ha mai avuto un suo film. Non è certo se la Warner Bros. continuerà a sviluppare il progetto. Di certo è previsto il seguito di Wonder Woman per novembre 2019.