Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-def69c90-ae19-4594-bc5f-5ec3e467b52b.html | rainews/live/ | true
MONDO

Sul posto esperti dell'Oms

Nigeria, malattia "misteriosa" uccide almeno 18 persone

Allarme in una città nel sud-ovest del paese. La patologia sembra attaccare il sistema nervoso centrale e ucciderebbe in 24 ore

Condividi
Personale sanitario con tute anticontaminazione (Ansa)
Ode-Irele (Nigeria)
Alterazioni della vista, mal di testa e perdita di coscienza. Poi, nel giro di 24 ore, la morte. Una “misteriosa” malattia che parrebbe attaccare il sistema nervoso centrale ha già ucciso almeno 18 persone in una cittadina della Nigeria sudoccidentale.

Sul posto esperti dell'Oms
La patologia, riferiscono fonti locali, ha fatto la sua comparsa nella città Ode-Irele, nello Stato di Ondo, e si starebbe diffondendo rapidamente. Nei luoghi dove si sono registrati i casi sono accorsi degli esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che stanno cercando di identificare la malattia insieme alle autorità sanitarie locali.

Le autorità locali: non è Ebola 
Il portavoce dell'amministrazione dello Stato di Ondo, Kayode Akinmade, ha spiegato che i test di laboratorio hanno escluso che si tratti di Ebola o di altri virus conosciuti. Un portavoce dell'Oms, Gregory Hartl, ha dichiarato che secondo un'indagine preliminare le persone contagiate dalla malattia hanno mostrato i primi sintomi tra il 13 e il 15 aprile.