Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-e030ec7f-2ceb-49bf-9692-0498b30472bc.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati finanziari

Accelerano le borse europee. Avvio di seduta positivo a Wall Street

La reazione dopo le parole di Draghi

Condividi
di Maria Giovanna Lorena
L'accelerazione dei listini europei è arrivata dopo le parole di Mario Draghi Il presidente della Banca Centrale Europea - che ha lasciato invariati i tassi al minimo storico e ha corretto al ribasso le stime su crescita e inflazione - ha annunciato un aumento della quota di titoli di Stato acquistabili dalla BCE sulle singole emissioni: dal 25 al 33%. Inoltre il programma di acquisto di titoli proseguirà  fino a settembre 2016, ma anche oltre in caso di bisogno, ha precisato Draghi. Indicazioni che hanno dato slancio agli acquisti sui mercati: Parigi e Francoforte hanno superato il 2% di rialzo, mentre a Milano l'indice principale sale dell'1,9%. 

Opposta la reazione dell'Euro sui mercati valutari: si è indebolito, scendendo a 1,11 nel cambio con il Dollaro. Intanto a Wall Street indici positivi in avvio di seduta: il Dow Jones e il Nasdaq guadagnano entrambi lo 0,6%, dopo l'aumento inaspettato delle richieste di sussidi settimanali ai disoccupati, segnalato dai dati diffusi poco prima dell'inizio delle contrattazioni. Infine, sul fronte dei titoli di Stato, è stabile lo spread fra Btp e Bund, a 119 punti base: il decennale italiano rende l'1,92%.

(Aggiornamento ore 15:45)