Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ContentItem-e2d514dd-099f-42fd-86fa-b468a51e0288.html | rainews/live/ | true
ITALIA

La tragedia

Roma, è morto il bambino ferito da un colpo di pistola sparato dal nonno

Ieri era stata dichiarata la morte cerebrale del piccolo

Condividi
Non ce l'ha fatta il bambino ferito accidentalmente da un colpo d'arma da fuoco esploso dal nonno.

La tragedia ieri in un appartamento di via Val Sillaro, in zona Fidene, a Roma. Un bambino di sette anni è stato colpito alla testa da un colpo di arma da fuoco esploso dal nonno.

Il bimbo sarebbe andato a casa del nonno con il papa' e, quando quest'ultimo era in bagno, sarebbe stato colpito alla nuca dal colpo di pistola partito accidentalmente dall'arma del nonno. L'uomo, secondo quanto raccontato a chi indaga, stava riponendo la pistola proprio per non farla prendere al nipotino, quando e' partito il colpo. Il minore è stato trasportato in codice rosso in ospedale. 

Il piccolo era stato ricoverato al policlinico Umberto I, dove è stato sottoposto ad un intervento neurochirurgico. Ma è stato tutto inutile.