Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Corea-del-Nord-Putin-non-isolare-Kim-Giappone-bomba-10-volte-piu-potente-di-Hiroshima-0b01b8e3-8db2-46db-b3d7-ecf81ad9b14e.html | rainews/live/ | true
MONDO

Sale la tensione

Corea del Nord, Putin: non si può isolare Kim. Il Giappone: bomba 10 volte più potente di Hiroshima

Il presidente russo spinge per la road map disegnata da Russia e Cina. Moniti a Usa e Corea del Sud

Condividi
"Impossibile risolvere il problema della Corea del Nord solo con le sanzioni: non dobbiamo mettere la Corea del Nord all'angolo, bisogna mantenere la lucidità". Così il presidente Vladimir Putin in conferenza stampa con il suo omologo sudcoreano Moon Jae-in, ospite del forum economico di Vladivostok, confermando che Mosca "non riconosce lo status di potenza nucleare alla Nord Corea".

La road map russo-cinese
Sulla crisi coreana " molto difficile fare progressi senza il ricorso a strumenti politici e diplomatici. Le nostre considerazioni politiche sono state presentate nella roadmap russo-cinese. Chiediamo a tutte le parti interessate di dare uno sguardo più attento all'iniziativa che, secondo noi, suggerisce una strada concreta per alleviare le tensioni e risolvere il problema gradualmente", ha spiegato Putin. Il presidente russo ha poi respinto la richiesta del collega sudcoreano Moon Jae-in di sostegno al taglio dell'export di petrolio verso la Corea del Nord al fine di spingere Pyongyang a tornare ai negoziati: lo ha riferito il portavoce presidenziale di Seul Yoon Young-chan. "Sono preoccupato del taglio perchè potrebbe danneggiare la gente in ospedale o i cittadini comuni", ha detto Putin.

La Cina avverte Usa e Corea del Sud
La Cina invita ancora Usa e Corea del Sud a bloccare lo schieramento dei sistemi antimissile Thaad nel sito di Seonju, a 300 km a sud di Seul, esprimendo "forte opposizione". Il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang, in merito alle altre 4 batterie che saranno trasportate in nottata dai militari Usa in funzione di deterrenza verso il Nord, ha affermato che la mossa inasprirà le tensioni sulla penisola coreana e metterà "a rischio gli interessi strategici e la sicurezza della Cina e di altri Paesi".

Giappone: bomba spaventosa
Il governo giapponese ha alzato il livello di potenza del sesto test nucleare condotto dalla Corea del Nord fino a 160 chilotoni, equivalenti a dieci volte la detonazione della bomba atomica di Hiroshima sganciata sulla città di Hiroshima nel 1945. "L'esplosione è  stata largamente superiore a quella dei test precedenti, ha detto il ministro della Difesa Itsunori Onodera - e non possiamo escludere che si tratti di una bomba all'idrogeno. Il regime di Pyongyang si sta evolvendo sia nello sviluppo balistico dei missili che nella tecnologia nucleare". Le nuove stime sulla potenza del test nucleare realizzato lo scorso fine settimana della Corea del Nord si basano sulle rilevazioni delle analisi sismiche da parte di una commissione che promuove la ratifica del Trattato sullo smantellamento degli arsenali atomici. L'istituto ha osservato una magnitudo di 6.1 durante il test nucleare, da un'iniziale stima di 5.8 e 6.0. Il governo di Tokyo aveva inizialmente valutato la forza della detonazione a 70 chilotoni, largamente superiore al precedente esperimento del regime di Pyongyang. Le bombe sganciate dagli Stati Uniti sulle citt di Hiroshima e Nagasaki nell'agosto del 1945 avevano una potenza rispettivamente di 16 chilotoni e 21 chilotoni. Un chilotone corrisponde all'energia rilasciata dall'esplosione di una quantità di mille tonnellate di tritolo.