Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Covid-Austria-quarantena-per-chi-arriva-da-estero-a82da753-ca4c-4c8e-956e-9a5fb6d50192.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Dopo le feste screening di massa

Covid, Austria, quarantena per chi arriva dall'estero

Misure stringenti quelle decise dal governo austriaco in vista del Natale e delle feste di fine anno. Un periodo definito “molto critico”
 

Condividi
n Austria, in vista delle vacanze di Natale, scatta l'obbligo di quarantena per chi arriva dall'estero. Non basterà più, come finora, aver fatto nell'arco delle ultime 72 ore un tampone negativo.

Ci saranno eccezioni per i pendolari transfrontalieri e i viaggi di lavoro, ma non ci sarà la "festa di capodanno a Praga" oppure la "visita ai parenti nei Balcani", ha sottolineato il cancelliere Sebastian Kurz. Secondo Kurz, un terzo dei contagi della seconda ondata sono stati "importati". 

l 24 dicembre riapriranno gli impianti da sci, ma solo per i residenti, mentre gli alberghi resteranno chiusi fino al 6 gennaio. Lo ha annunciato il governo in una conferenza stampa. Dopo il lockdown totale lunedì riapriranno le scuole d'obbligo, come anche l'ultimo anno delle superiori. Riaprono anche i negozi, mentre alle ore 20 scatterà il coprifuoco fino alle ore 6 del mattino. Per le feste di Natale è stato fissato un tetto massimo di dieci commensali.

La polizia vigilerà l’afflusso delle persone nei centri commerciali. Lo ha deciso il Ministro degli Interni, Karl Nehammer. Obbiettivo: "Evitare giornate di caos" durante lo shopping natalizio. In questo mese verrà fatto un test di massa in tutti laender e un altro al termine delle feste. Il ministro della salute Rudolf Anschober ha spiegato che in questo modo si dovrebbero avere indicazioni più precise sull'andamento del virus perché, ha sottolineato, "il periodo delle feste è molto critico"