Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Crolla-palazzina-a-Torino-29e1c62f-acc1-4082-9f93-aacef75430c7.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Strada del Bramafame

Crolla palazzina di due piani a Torino: morto un bimbo di 4 anni

Estratte vive dalle macerie 4 persone. Crollo forse causato da fuga di gas

Condividi
E' stato trovato privo di vita il bambino di quattro anni che risultava disperso nel crollo di una palazzina di due piani in strada del Bramafame, alla periferia di Torino.

I vigili del fuoco lo hanno estratto dalle macerie e i medici hanno tentato invano di rianimarlo. Si tratta del figlio di una donna che è stata trovata viva in mezzo alle macerie poco dopo le 10 e trasportata in gravi condizioni al Cto di Torino.

Sono tre i ricoverati al Cto di Torino per le ferite riportate nell'esplosione. Si tratta di un uomo di 22 anni, che è stato intubato ed è in prognosi riservata con il corpo ustionato al 50% (ustioni di secondo e terzo grado); una donna di 34 anni, cosciente, che ha riportato traumi e contusioni la cui gravità è ancora da verificare; infine un uomo rimasto oltre due ore sotto le macerie.

A provocare l'esplosione, questa mattina poco prima delle 9, una probabile fuga di gas.

"Con riferimento al crollo della palazzina avvenuto a Torino in strada Bramante 42" Italgas comunica che "l'immobile non è servito dalla rete di distribuzione cittadina del gas" e che "il tratto di rete cittadina più vicino è a 150 metri di distanza dal luogo dell'evento". Italgas esclude, quindi, che "l'eventuale dispersione di gas possa essersi originata dalla rete di distribuzione cittadina del gas".