Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Di-Maria-show-Argentina-schianta-la-Germania-nella-rivincita-della-finale-mondiale-63a7924a-c0a8-4166-8885-81dd159fcd8b.html | rainews/live/ | true
SPORT

Amichevole di lusso

Di Maria show, l'Argentina schianta la Germania nella rivincita della finale mondiale

A Dusseldorf finisce 4-2 per l'albiceleste. Il fantasista del Manchester segna un gol e regala tre assist ai compagni. Errori e fischi per Mario Gomez

Condividi
I giocatori dell'Argentina festeggiano Di Maria (Lapresse/AP)
Dusseldorf (Germania)
L’Argentina rovina la festa ai campioni del mondo e si prende una piccola rivincita della finale di Brasile 2014. A Dusseldorf l’amichevole con la Germania finisce 4-2 per l’albiceleste con una prestazione super di Angel Di Maria: per il fantasista dello United tre assist e un gol.
 
Tanti assenti e un super Di Maria 
Nella prima uscita ufficiale da ct della Seleccion di Gerardo Martino, l'Argentina deve fare a meno dei suoi pezzi migliori, a cominciare da Lionel Messi, Ezequiel Lavezzi e Gonzalo Higuain, alle prese con noie muscolari. Dall'altra parte, la Germania di Loew, dopo aver salutato Mertesacker, Klose e Lahm che hanno lasciato la Nazionale dopo la vittoria mondiale, ritrova Marco Reus (costretto a dare forfait per Brasile 2014 per infortunio) e l'attaccante della Fiorentina Mario Gomez, mentre deve rinunciare a capitan Schweinsteiger. L'uomo della serata è Angel Di Maria: in tre gol dell'Argentina c'è il suo zampino, il quarto porta direttamente la sua firma. Serata da dimenticare invece per Mario Gomez, che ha fallito nel primo tempo un paio di clamorose occasioni e nel finale di tempo è stato anche fischiato.

Primo tempo, Argentina avanti con Aguero e Lamela  
Le prime battute del match vedono una Germania più compatta di fronte ad un'Argentina che appare un po' svagata in difesa con Demichelis che non ne azzecca una. Il dominio tedesco dura poco perché Di Maria prende per mano l'albiceleste e al 20' inventa l'assist per el Kun Aguero, che non deve fare altro che appoggiare in rete alle spalle di Neuer. I padroni casa si lanciano alla ricerca del pareggio e ci vanno anche vicini in un paio di occasioni con Kroos prima e Gomez poi. Al 40' Di Maria è ancora protagonista: l'ex Real s'invola sulla destra e serve un cross perfetto per il sinistro di Lamela che batte Neuer.

Di Maria show anche nella ripresa 
La ripresa si apre ancora nel segno di Di Maria, che prima serve l'assist per il gol del momentaneo 3-0 di Federico Fernandez (2' st) e poi va lui stesso a segno al 5'. Sul 4-0 la partita potrebbe considerarsi chiusa, invece la Germania al 7' trova il gol dell'1 a 4 con Schurrle, che risolve una mischia in area sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 33' la rete del 2-4 che porta la firma di Mario Gotze, l'autore del gol della finale mondiale.