Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Difende-le-stragi-in-tv-giovane-denunciato-a-Roma-14ddc918-8bd0-4c5b-b8c9-9de515071668.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Musulmano cittadino italiano rintracciato da Ps in una moschea

Difende le stragi in tv, giovane denunciato a Roma

Condividi
La polizia ha denunciato a Roma un 24/enne musulmano che ieri al programma tv di Rete 4 Quinta Colonna ha difeso la strage di Charlie Hebdo e accusato francesi e americani per gli attentati di venerdì. Di padre tunisino e madre italiana, cittadino italiano, il giovane è stato rintracciato nella moschea di Centocelle. In casa aveva documenti in arabo che vengono esaminati.

Il giovane è stato poi arrestato perché durante una perquisizione della Digos nella sua casa, nel quartiere di San Basilio, sono stati trovati droga e bilancini di precisione. Sono stati sequestrati documenti in lingua araba, al vaglio degli inquirenti, secondo un comunicato della questura di Roma. Il giovane è stato denunciato per propaganda di idee fondate sulla discriminazione e l'odio razziale, etnico e religioso.