Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Donald-Duck-creato-da-Walt-Disney-vietato-in-Russia-per-simpatie-naziste-5d1adc49-45c5-4633-8e49-7bb30490e270.html | rainews/live/ | true
MONDO

Satira incompresa

Donald Duck, creato da Walt Disney, vietato in Russia…per simpatie naziste

Un cartone di propaganda antinazista scambiato per un'istigazione all'odio estremista

Condividi

La serie del 1942, “Il volto del Fuhrer” (Der Fuehrer’s Face) è stato inserito in Russia nell’elenco delle pubblicazioni vietate poiché propagandano estremismo e nazismo. Il cartone animato è stato disegnato dagli studi Walt Disney e rappresenta una satira politica al regime hitleriano. E’ stato usato dagli USA per la propaganda contro il nazismo.

Il cartone è stato inserito nell’elenco delle pubblicazioni proibite (una specie di Indice stilato, e continuamente aggiornato, dal ministero della Giustizia russo) in seguito a un processo a carico di un cittadino russo 20enne che aveva postato la satira politica d’animazione in uno dei suoi account personali. Il giovane è stato accusato dalla Procura russa d’istigazione all’odio razziale, etnico e per appartenenza a un determinato gruppo sociale, con l’aggravante di diffusione nei mass media.

Ora qualunque cittadino russo che diffonda Donald Duck in versione “nazista” rischia come minimo una multa salata per istigazione all’odio. Attivisti russi per i diritti umani hanno espresso già la loro perplessità: è stato creato un precedente e ora anche la satira sovietica antinazista della Seconda guerra mondiale che usa le immagini dei leader del Terzo Reich potrebbe essere qualificata come “nazista” o “estremista”.