Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Donne-sterilizzate-in-India-polizia-arresta-medico-2507bce2-ef3e-4411-9161-90f0e6cbff15.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il caso

Donne sterilizzate in India, la polizia arresta un medico

L'operazione di sterilizzazione di massa era stata organizzata dalle autorità pubbliche. Secondo la stampa, un medico e il suo assistente avrebbero operato 83 donne in cinque ore utilizzando lo stesso materiale per tutte

Condividi
La polizia indiana ha arrestato un chirurgo che, sabato scorso, aveva sterilizzato decine di donne nel centro dell'India, 13 delle quali sono poi decedute. Lo ha annunciato un responsabile della sicurezza locale, ricordando che molte altre donne sono state ricoverate per complicazioni legate all'intervento.

L'arresto del medico
Il medico è stato arrestato ieri sera e sarà condotto in tribunale già nella giornata odierna, ha detto Pawan Do, della polizia distrettuale di Bilaspur. L'operazione di sterilizzazione di massa era stata organizzata dalle autorità pubbliche. Secondo la stampa, un medico e il suo assistente avrebbero operato 83 donne in cinque ore utilizzando lo stesso materiale per tutte.

Le testimonianze
Alcune donne hanno testimoniato di essere state costrette a subire l'intervento. Le vittime hanno cominciato a vomitare e hanno avuto un collasso circolatorio dopo l'intervento effettuato per via laparoscopica, un procedimento considerato poco invasivo. La sterilizzazione è uno dei metodi di pianificazione familiare più diffusi in India, soprattutto nelle zone rurali. In teoria si tratta di atti volontari, ma secondo alcune organizzazioni internazionali le donne sono spesso poco informate e sottoposte a forti pressioni da parte dei funzionari locali. Inoltre, gli interventi avvengono frequentemente in condizioni igieniche precarie. 

Farmaci contaminati?
Gli investigatori stanno cercando di stabilire se le donne, tutte provenienti da famiglie povere in zone rurali, abbiano ricevuto farmaci contaminati durante il loro soggiorno nell'ospedale governativo. Secondo esperti, la morte delle donne è la conseguenza della mancanza di controlli medici e del fatto che il governo di Nuova Delhi fissa degli obiettivi di sterilizzazione nell'ambito degli sforzi di stabilizzare la popolazione del Paese.