Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Ebola-il-Camerun-non-vuole-giocare-in-Congo-In-Nigeria-primo-morto-fuori-da-Lagos-3b1394c3-a646-4d00-b3f1-e7de0dc051e0.html | rainews/live/ | true
SPORT

L'epidemia in Africa

Calcio Coppa d'Africa, paura di Ebola. Il Camerun non vuole giocare in Repubblica Democratica Congo

La nazionale camerunense ha chiesto di giocare in campo neutro la gara in programma valida per la coppa d'Africa, a causa dei numerosi casi della terribile malattia registrati nella Repubblica Democratica. Intanto l'infezione continua a fare vittime

Condividi
(dal sito della federazione congolese)
Africa
Il Camerun ha chiesto di disputare in campo neutro la partita contro la Repubblica Democratica del Congo valida per le qualificazioni alla Coppa d'Africa. La federazione camerunense è infatti preoccupata dal rischio contagio da parte del virus ebola che, nelle ultime ore, ha fatto altre 13 vittime nel paese. La gara è in programma il prossimo 5 settembre.

Intanti in Nigeria si è registrato il primo decesso a causa del virus nella città di Port-Harcourt, nel sud-est del paese. Lo hanno annunciato le autorità nigeriane. La vittima è un medico che ha contratto il virus. Si tratta del primo decesso fuori della capitale Lagos. 

E da Ginevra arrivano i dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità sull'epidemia che continua ad accelerare ed ha portato il numero totale di casi confermati e probabili in Guinea, Liberia, Nigeria e Sierra Leone a 3.069, con 1.552 decessi.