Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Ebreo-accoltellato-Mattarella-raddoppiare-la-vigilanza-8059c6cb-d784-4ba2-ab0a-c98b8ff84bf7.html | rainews/live/ | true
ITALIA

L'aggressione a Milano

Ebreo accoltellato, Mattarella: raddoppiare la vigilanza

Per il Capo dello Stato la sensazione è di "allarme" ma c'è "impegno per la prevenzione"

Condividi
Milano, il luogo del delitto (Ansa)
Ci deve essere un "impegno a raddoppiare la vigilanza e la prevenzione, che è molto attenta, ma che va sempre costantemente rafforzata". Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha commentato così  l'accoltellamento del giovane ebreo, Nathan Graff, avvenuta in pieno centro a Milano. La sensazione è "di allarme, come per tutti i fatti di violenza e di sangue", ha aggiunto. 

Intanto continua la caccia all'aggressore. Le forze dell'ordine cercano una persona, probabilmente un uomo, forse di carnagione chiara e con una capigliatura bionda, che al momento dell'agguato aveva il viso parzialmente coperto da un passamontagna.  

Nathan Graff, 40 anni, è stato accoltellato a Milano davanti a un ristroante kosher. L'aggressore lo avrebbe raggiunto alle spalle attorno alle 20.15 per poi colpirlo con fendenti alla schiena e al viso. L'uomo è poi scappato. Nathan Graff è stato trasportato all'ospedale Niguarda, dove è stato operato per ridurre la ferita alla faccia.