Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Egitto-giallo-nei-cieli-del-Sinai-aereo-di-turisti-russi-scompare-dai-radar-b4424f02-5590-4e06-bc55-67e84366e788.html | rainews/live/ | true
MONDO

In volo tra il Mar Rosso e San Pietroburgo

Egitto, giallo nei cieli del Sinai: aereo di turisti russi scompare dai radar

Mistero sulle sorti del velivolo partito da Sharm el-Sheikh. Mosca: "Precipitato"

Condividi
L'immagine del volo su flightradar24.com
Il controllo del traffico aereo egiziano ha perso i contatti con un aereo civile che trasporta 224 persone poco dopo il suo decollo dalla località sul Mar Rosso di Sharm el-Sheikh. Il volo è diretto in Russia, a San Pietroburgo. A bordo - secondo le autorità egiziane - soprattutto turisti russi.

Pochi minuti dopo il decollo la notizia della 'scomparsa' del volo seguita da notizie contraddittorie, da una parte quelle che danno l'allarme come rientrato in breve, con il volo 'ritrovato' dai controllori di volo turchi; dall'altra quelle che parlano apertamente di tragedia, con in testa i russi certi che il volo sia precipitato.

Secondo l'agenzia di stampa russa Novosti, l'aereo è un Airbus 321 della compagnia Kogalymavia, decollato dall'aeroporto egiziano di Sharm el Sheikh alle 7.21 (ora italiana). Fonti dell'ente aeronautico russo parlano di 217 passeggeri e sette membri dell'equipaggio. Dell'aereo si sarebbero perse le tracce circa 23 minuti dopo il decollo, sopra i cieli della città cipriota di Larnaca.

Il possibile scenario di una tragedia riporta alla mente quanto accaduto al volo malese abbattuto in Ucraina nel luglio 2014 da un missile. Nel Sinai sono infatti attivi e in lotta diversi gruppi jihadisti.