Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Europa-League-Feyenoord-Roma-cronaca-violenza-scontri-92a3b61e-c835-4616-8ea9-042b1471c17b.html | rainews/live/ | true
SPORT

Calcio

Europa League, Feyenoord-Roma sospesa alcuni minuti per lancio di oggetti in campo

Incontro tesissimo a Rotterdam. L'arbitro interrompe il match per il comportamento dei tifosi olandesi sugli spalti dopo l'espulsione di un giocatore del Feyenoord. In precedenza gettata una banana gonfiabile a Gervinho. La gara riprende dopo una decina di minuti di interruzione. Alla fine successo per i giallorossi, che passano agli Ottavi

Condividi
Tifosi sugli spalti dello stadio di Rotterdam (Ap Photo)
Rotterdam
La sfida fra Feyenoord e Roma diventa protagonista di un’altra brutta pagina di sport. Dopo le devastazioni compiute dai tifosi olandesi a Roma la scorsa settimana, il match di ritorno è stato rovinato all’interno dello stadio. La partita è stata sospesa dall’arbitro a metà del secondo tempo, sul punteggio di 1-0 per i giallorossi ed è ripresa dopo una decina di minuti di stop.
 
La decisione del direttore di gara è stata presa dopo che la situazione è diventata tesissima per l’espulsione di Te Vrede del Feyenoord per un brutto fallo su Manolas. Dopo il cartellino rosso sul campo è iniziato a piovere di tutto. Lanci di oggetti dagli spalti erano avvenuti anche in precedenza. Nel primo tempo una banana gonfiabile era stata gettata all’indirizzo del romanista Gervinho, un chiaro gesto di stampo razzista.

L'incontro si è concluso sul punteggio di 2-1. Dopo il vantaggio romanista di Ljajic, gli olandesi hanno pareggiato con Manu. Il gol decisivo è stato segnato da Gervinho. La Roma si è così qualificata agli Ottavi.