Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Europee-domani-al-via-il-voto-con-Regno-Unito-e-Olanda-3dbd1305-3ca3-4ec4-9d05-94a96f5050b0.html | rainews/live/ | true
EUROPA

La maratona elettorale

Europee, domani al via il voto con Regno Unito e Olanda

Condividi
Lo scrutinio inglese (Immagine di repertorio)
Il Regno Unito e l'Olanda sono i primi due Paesi membri dell'Ue a votare domani per il rinnovo del Parlamento europeo. Le urne in Gran Bretagna, all'ombra della Brexit, apriranno alle 7 locali e chiuderanno alle 22 mentre nei Paesi Bassi i seggi saranno accessibili dalle 7,30 alle 21.

In Olanda, dove sono chiamati alle urne 13,5 milioni di persone (3,6% sono cittadini di altri Paesi Ue), occhi puntati sull'euroscettico Thierry Baudet, fondatore solo due anni fa del Forum della Democrazia che, secondo i sondaggi, potrebbe battere i liberali del primo ministro Marke Rutte. Al termine delle operazioni di voto nei Paesi bassi sono previsti gli exit poll, ma le proiezioni e i risultati finali sono in programma a partire da  domenica sera quando avranno finito di votare in tutti i Paesi membri.

L'Olanda deve eleggere 26 deputati che diventeranno 29 se il Regno Unito riuscirà a trovare una soluzione per uscire dall'Ue prima del 2 luglio, nel qual caso i suoi eurodeputati dovranno rinunciare ai seggi nell'emiciclo di Strasburgo.

Dopo Regno Unito e Paesi Bassi, venerdì saranno Irlanda e Repubblica ceca a recarsi alle urne per le elezioni europee. Sabato il secondo giorno per la Repubblica ceca e votano anche Slovacchia, Lettonia e Malta. Tutti gli altri Paesi votano domenica 26 maggio.